Abominio

La vita è abominio.
Rantolo grottesco e spudorato
Che s’agita goffamente
Sopra il Nulla.

Siete illusi se pensate
Che la bellezza vi possa salvare.
Non esiste salvezza
Se non nella ferocia.

E nemmeno quella è salvezza,
È solo prender tempo
Nella demente speranza
D’uscire dalla Danza Folle.

Vesciche purulente e insensate
Questo siamo tutti
Senza eccezione alcuna
E non esiste innocenza

C’è solo disperazione
Che ognuno fugge come può
Appeso alla sua maschera
Di carne marcescente.

Ognuno spinge il dito avido
Nel buco vergine della purezza
Cercando una via d’uscita
Che non troverà mai.

Ah! Maledetti sguardi evadenti
Non posso pensare
Al tempo che fugge
Lasciandomi preda della Morte orrenda

Io porto la verità
Temetemi, dunque
Come avete sempre fatto.
Perché il tempo è venuto

E i vostri inganni
Le vostre imbarazzanti maschere
Son come belletti sui cadaveri.
Del tutto inutili.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...