7 maggio 1995

Veniva di sera

A portare dell’acqua.

Misterioso e silente

Posava la ciotola

Perché io potessi bere

E, pietoso, guardava

Le mie ferite

Piegando il capo

Sulla spalla enorme.

Io lo guardavo

Mentre se ne andava,

Forse piangeva,

Oppure sorrideva.

Mi amava, di certo.

Di certo mi avrebbe ucciso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...