Felicità

La felicità è così tanto bramata da molti che la vestono da traguardo fino a trasformarla in chimera senza nemmeno accorgersene.

Sento persone parlare della felicità come fosse qualcosa a loro estranea ed auspicabile raggiungere.
Come se non l’avessero mai conosciuta (tutti siamo stati felici almeno una volta nella vita ma è facile dimenticarsene), o gli fosse ‘capitato’, quasi come un incidente, di assaporarla per un breve momento per poi rimpiangerlo a lungo.
Fantasticano con l’idea che renderla un obiettivo dia un senso alla loro vita. La innalzano a panacea per ogni male, credono che raggiungerla comporti sforzi, lavoro, impegno e fatica.
Questa loro credenza così radicata la rende vera.
Ma se solo sapessero …
… che invece è tutto l’opposto? Continua a leggere Felicità

Lo Scopo

Sono passati eoni da quando ho memoria dell’ultimo mio ricordo.
Ero piccolo, e mi reputavo insignificante di fronte all’immenso.
Eppure, se qualcuno avesse potuto osservarci da fuori, persino io sarei stato parte di quel paesaggio…e più quel testimone si fosse allontanato, più i miei confini sarebbero spariti, fusi con tutto quanto il resto.
E se quell’occhio esterno, poi, avesse preso a valutare la sua stessa essenza, e avesse altresì scoperto di appartenere, anch’esso, al medesimo paesaggio osservato?
Può esserci un inizio laddove non si trova fine?
E che fine sarà mai, la nostra, nel mezzo di cotanta eternità…? Continua a leggere Lo Scopo

Danza Folle – Macrocosmo

Ciò che offro qui è la descrizione del nostro Macrocosmo, uno degli innumerevoli che probabilmente esistono poiché, come già evidenziato altrove, maggiore è il numero delle consapevolezze in essere, più grande sarà la probabilità che almeno una di esse riesca a risolvere la Danza Folle.

Di seguito, la rappresentazione schematica di tale Danza Folle.

danza-folle