I doni del lato oscuro

La maggior parte delle discipline nascondono effetti negativi, essendo concepite non per liberare, bensì per limitare. Non chiedete Perché E siate cauti col Come. Perché? conduce inesorabilmente al paradosso.
Come? v’intrappola in un universo di causa ed effetto.
Entrambi negano l’infinito.
Gli Apocrifi di Arrakis
– Gli eretici di Dune –

Continua a leggere I doni del lato oscuro

Annunci

Felicità

La felicità è così tanto bramata da molti che la vestono da traguardo fino a trasformarla in chimera senza nemmeno accorgersene.

Sento persone parlare della felicità come fosse qualcosa a loro estranea ed auspicabile raggiungere.
Come se non l’avessero mai conosciuta (tutti siamo stati felici almeno una volta nella vita ma è facile dimenticarsene), o gli fosse ‘capitato’, quasi come un incidente, di assaporarla per un breve momento per poi rimpiangerlo a lungo.
Fantasticano con l’idea che renderla un obiettivo dia un senso alla loro vita. La innalzano a panacea per ogni male, credono che raggiungerla comporti sforzi, lavoro, impegno e fatica.
Questa loro credenza così radicata la rende vera.
Ma se solo sapessero …
… che invece è tutto l’opposto? Continua a leggere Felicità

L’Arte dell’Agguato – Psicodinamica

Chi se lo sarebbe mai aspettato che, dopo una vita dedicata alla ricerca della “pietra”, si potesse giungere al punto di vedere, con una chiarezza che non lascia adito ad alcun dubbio, che il Lapis Philosophorum è nulla più di una confabulazione delirante?

Dopo Il Mattino dei Maghi di Louis Pauwels e Jacques Bergier, dopo Jorge Luis Borges e il suo Aleph, dopo le Nozze Chimiche di Christian Rosenkreutz e persino dopo la conferma sperimentale dell’esistenza delle onde gravitazionali, chi poteva concepire con la fantasia un simile epilogo? Continua a leggere L’Arte dell’Agguato – Psicodinamica

Dover Credere e Mitopoiesi

L'imperatrice Arcani Maggiori

Abstract

Quest’articolo prosegue l’analisi riguardante la psicodinamica dei Centri muovendo da un aspetto, a mio avviso, sorprendente della mano umana. Per chi non lo sapesse, la chirognomia è la parte della chiromanzia che tratta la forma della mano (mentre la chirologia ne studia le linee) e, quel che qui interessa, è propriamente un particolare aspetto chirognomico legato alle nostre dita e, in specifico, al numero, alla forma e alle corrispondenze con i nostri tre cervelli.

Partendo, quindi, da questo specifico aspetto, cercherò di descrivere uno dei tratti più profondi e decisivi dell’umano agire, ossia la necessità di dover credere in qualcosa. Di conseguenza, tratterò la mitopoiesi, ossia la creazione mitologica, come naturale conseguenza della suddetta direttiva.

Molto bene, possiamo iniziare. Continua a leggere Dover Credere e Mitopoiesi